Corso Umberto I, 474 Montesilvano PE 65015     (+39) 085 448 3072     santalucia@medipec.it - santalucialaboratorioanalisi@gmail.com

MODALITA' DI EROGAZIONE DEL SERVIZIO

Il Laboratorio SANTA LUCIA eroga prestazioni clinico-diagnostiche di laboratorio in regime di libera scelta, sia direttamente, agli utenti ambulatoriali che si presentano al servizio di accettazione, sia indirettamente, a pazienti che si sottopongono al prelievo di materiale biologico presso il proprio domicilio o in altre sedi. In quest'ultimo caso il campione da analizzare viene consegnato dal paziente stesso o da un suo delegato debitamente autorizzato e viene sottoposto a verifica di conformità delle procedure di preparazione, di raccolta e di trasporto.

L’utente ambulatoriale può avere accesso diretto alle prestazioni del laboratorio purchè siano rispettate le condizioni pre-analitiche previste per i prelievi ematici o di altri campioni biologici e le procedure di raccolta dei campioni; in caso contrario l'utente viene adeguatamente istruito sulle procedure da attuare e viene quindi fissata la prima data utile per il prelievo e/o per la consegna del campione biologico.

L'accesso alle prestazioni può avvenire o dietro pagamento diretto del corrispettivo indicato nel tariffario delle prestazioni private (liberamente consultabile presso la struttura) oppure nell’ambito di convenzioni con il Sistema Sanitario Pubblico, con Enti Pubblici o Privati o con altri soggetti, che possono dare diritto ad esenzioni dal pagamento, totali o parziali, o a particolari agevolazioni. Prima della effettuazione delle analisi gli utenti possono comunque richiedere gratuitamente un preventivo di spesa.

Gli utenti che fruiscono privatamente delle prestazioni del laboratorio non devono possedere nessun particolare requisito di accesso, a parte la maggiore età ed il rispetto dei requisiti tecnico-procedurali. I minori devono essere accompagnati da un genitore o da un adulto esercente la patria potestà. L'accesso privato consente di usufruire di tutte le prestazioni fornite dal laboratorio.

Gli utenti che accedono alle prestazioni in virtù di convenzioni in essere tra il Laboratorio ed altre strutture o enti devono essere in possesso dei titoli di accesso previsti nelle convenzioni stesse e rispettare le modalità di accesso ivi previste.

In particolare, gli utenti che accedono alle prestazioni del laboratorio in virtù della convenzione in essere con il Sistema Sanitario Pubblico sono tenuti a presentare una prescrizione (ricetta), correttamente compilata da parte del medico curante, dello specialista ospedaliero o dello specialista ambulatoriale della A.S.L.; la ricetta deve essere in corso di validità e deve essere conforme a quanto previsto dalle vigenti leggi.

Sulla ricetta devono essere riportati, in modo chiaro e leggibile, i seguenti dati:

  • data della prescrizione
  • cognome e nome del paziente
  • codice fiscale del paziente
  • indirizzo del paziente
  • sigla della ASL di appartenenza
  • indicazione di eventuali esenzioni
  • documento di riconoscimento del paziente
  • motivo della richiesta
  • esami da effettuare (massimo otto esami per ricetta)
  • timbro e firma del medico
  • eventuali autocertificazioni del paziente

I pazienti che accedono alle prestazioni del Laboratorio in virtù della convenzione con il Sistema Sanitario Pubblico possono usufruire delle prestazioni indicate nel Nomenclatore Tariffario Regionale vigente, a parità di condizioni e di tariffe rispetto alle strutture pubbliche regionali.

Per i pazienti esenti dal ticket per patologia (invalidità, neoplasie, diabete, malattie cardiovascolari in trattamento anticoagulante, ecc.), gravidanza o reddito, il diritto all'esenzione deve essere attestato, di volta in volta, dal medico prescrittore, che ha l'obbligo di barrare sulla ricetta la casella relativa all’esenzione, riportando a fianco gli estremi dell'esenzione stessa.

In caso di gravidanza il medico prescrittore deve specificare sulla ricetta la settimana di gravidanza e se trattasi di gravidanza a rischio.

Il paziente che usufruisce dell’esenzione deve apporre sulla ricetta la propria firma per l'identificazione e la data.

Le prestazioni convenzionate sono effettuate in regime consortile e la loro erogazione è subordinata ad un tetto massimo di spesa mensile (budget) predisposto dalla Regione Abruzzo, al raggiungimento del quale l'erogazione delle prestazioni convenzionate viene sospesa fino alla  successiva mensilità.

Il Laboratorio Analisi Cliniche “SANTA LUCIA” s.n.c. effettua inoltre prestazioni attinenti alla Medicina del Lavoro per dipendenti di ditte ed aziende convenzionate, con la possibilità di eseguire i prelievi presso le infermerie delle Aziende richiedenti, purchè le stesse siano adeguatamente attrezzate dal punto di vista tecnico-strutturale e provviste delle dotazioni di sicurezza e di rispetto della privacy previste dalle leggi vigenti

Su questo sito vengono utilizzati i Cookies per dettagli leggi la Cookie policy. I accept cookies from this site.Agree